K2 Progetto Corpo – Dermodea

Centro di Rimodellamento con Metodo Garantito.

[Smetti immediatamente di applicare lo smalto semipermanente se prima non hai letto questa informativa]
Nails

[Smetti immediatamente di applicare lo smalto semipermanente se prima non hai letto questa informativa]

 

Vuoi assolutamente scongiurare il pericolo di trovarti con unghie rovinate permanentemente? Ecco i tre errori da evitare che nessuna onicotecnica ti dirà mai. 

Chi di noi non ha mai fatto gel o smalto semipermanente? Pochissime non lo hanno ancora provato.

La cura delle mani e delle unghie è oramai diventata di uso comune e avere unghie curate e perfette è un “must” e, diciamocelo, una gran comodità!

Come tutti continuano a ripetere, infatti, le mani sono il biglietto da visita della persona e tenerle in perfetto ordine è una questione di rispetto verso sé stessi e verso gli altri, oltre che un piacere da vedere.

Da noi in salone arrivano sempre tante clienti nuove, persone che vorrebbero fare lo smalto semipermanente perché gira la voce che da noi si lavori molto bene… 😉

Spesso queste persone, che comunque si servivano in altri centri, hanno delle cuticole che finiscono a metà unghia.

Bene, fatevi svelare il primo segreto: tenere a posto le cuticole vi garantisce una durata MOLTO MAGGIORE dello smalto. In caso contrario, il vostro semi permanente durerà molto molto poco (e dovrete tornare molto prima a rifarlo).

Se invece volete che vi duri un po’ di più dovete fare spesso la manicure per mettere in ordine le cuticole, oppure potete curarle voi a casa. In commercio esistono prodotti anche validi che le ammorbidiscono in maniera che voi possiate tirarle indietro senza farvi male.

Attenzione invece a tagliarle: se non siete più che esperte rischiate di tagliarvi (e di farvi venire qualche infezione), oppure di farvi venire quei dolorosi gira dito….

Quindi PRIMA REGOLA: CUTICOLE CORTE E CURATE.

Mi rifaccio alla nostra esperienza in salone anche per dirvi che, fino a qualche tempo fa, nonostante noi avessimo SEMPRE tolto il semipermanente con la lima e non con la fresa, cercando di usare tutte le cautele (chi conosce Lavinia sa come lavora!), a volte abbiamo consigliato alla cliente di fare una pausa perchè le unghie si erano rovinate, erano sottili, si spaccavano, si sfaldavano.

Questo nonostante i prodotti che noi utilizzavamo che erano il top della qualità e nonostante il metodo meno invasivo possibile per la rimozione.

Il che ci riporta direttamente al secondo segreto: ricorda bene se non vieni da noi a fare il semipermanente: se le tue unghie sono troppo fragili o si rompono e/o si sfaldano, NON coprirle con il gel. Mettiti l’anima in pace e aspetta che si riprendano. I DANNI che potresti causare in caso contrario, sarebbero PERMANENTI.

SECONDA REGOLA: SE LE UNGHIE SONO FRAGILI, LASCIALE RIPRENDERE.

Non voglio invece parlare di persone che sono venute da noi con buchi nelle unghie, funghi, danni permanenti alla matrice dell’unghia, letto ungueale praticamente inesistente….. insomma, in una situazione tragica.

Capisco bene che così come sono belle le unghie ben curate, le unghie completamente compromesse, sono orribili per una donna, ma credimi, il terzo segreto per avere unghie sane e perfette è semplicissimo: se hai un problema da curare DEVI CURARLO, non coprire l’unghia. Provocheresti anche in questo caso, danni che potrebbero essere permanenti e irreversibili.

TERZA REGOLA: SE L’UNGHIA E’ MALATA CORRI DAL DERMATOLOGO, NON COPRIRLA ASSOLUTAMENTE!

In tutto questo, noi cosa abbiamo fatto? Abbiamo iniziato a cercare. Abbiamo cercato per mesi.

Possibile che non ci fosse niente di VERAMENTE EFFICACE per le unghie e che fossero tutte solo promesse al vento?

Possibile che non esistesse un metodo che non le rovinasse come, più o meno fanno tutti gli altri?

Qualche mese fa ci siamo infine imbattute in un marchio belga, sconosciuto al grande pubblico ma noto fra gli esperti del settore.

Abbiamo parlato a lungo con le formatrici e con i responsabili.

Come nostra abitudine, lo abbiamo testato per mesi.

Tutte noi.

Beh, dopo sei mesi di test e i risultati che abbiamo avuto su noi stesse, posso dirvi che questo “sistema” è VERAMENTE differente.

Questo semipermanente è curativo!

Innanzitutto c’è un siero da applicare sul letto ungueale che, anche da solo, vale tutto il trattamento.

Questo siero, è infatti a base di:

  • Proteine della seta, che aiutano a mantenere l’umidità dell’unghia e che penetrano al suo interno molto facilmente.

  • Cheratina, il principale costituente delle unghie che serve a renderle forti e flessibili.

  • Biotina, o Vitamina H, che facilita il metabolismo degli amminoacidi, fondamentali nella produzione delle cellule dell’unghia, assicurandone una crescita salutare.

  • Vitamina B, essenziale per unghie forti, idratate e senza striature.

  • Calcio e Magnesio, fondamentali per la crescita delle unghie.

Il trattamento prosegue con l’applicazione di speciali pellicole trasparenti, dello spessore di qualche micron, che proteggono l’unghia in maniera totale. Lo smalto andrà infatti applicato sopra le pellicole.

Anche le pellicole sono costituite con le stesse sostanze del siero. La protezione e il trattamento, saranno quindi doppi.

Per la rimozione, basterà spruzzare l’unghia smaltata con uno spray speciale e scalzare lo smalto con uno scalzino.

Non più solventi.PRONAILSFOTO2

Non più micromotori.

Non più lima.

Semplicemente lo sfogliamo.

Quindi, per ricapitolare:

  1. MAI fare lo smalto semipermanente con le cuticole non perfettamente curate. Durerebbe poco e voi sareste costrette a tornare prima per una nuova applicazione (e rimozione…);

  2. MAI farsi togliere il semipermanente con la fresa. Se non è il nostro smalto che si può semplicemente sfogliare, pretendete almeno che vi venga tolto con la lima;

  3. MAI farsi mettere smalto semipermanete o gel su unghie troppo rovinate, o se sospettate di avere un fungo, a meno che non sia uno smalto curativo (e il nostro, ad oggi, è L’UNICO)

Ti starai chiedendo se funziona davvero.

Ti garantisco che se non l’avessi provato io stessa, mi farei la stessa domanda.

Se sei una persona che tiene alla propria salute, perché qui è questione di salute visto che alla lunga, applicazioni errate fatte con prodotti non idonei possono portare a problemi dermatologici, e stai ancora leggendo, sappi che non è colpa tua se sei scettica. Ti capisco.

D’altronde fra quello che si vede e si sente su internet, fra gli obbrobri che si vedono in giro, fra quello che siamo abituati a sentire da presunte esperte che si svegliano la mattina e pretendono di essere onicotecniche, ti dico che fai bene ad essere scettica.

Qualcuno si è mai chiesto come può essere che in alcuni posti fare le unghie costi poco ed in altri costi di più? Sapete dove sta la differenza? Nella salute delle vostre unghie!

Chi vi fa pagare poco, quanto può aver speso in formazione? E in qualità dei prodotti? E in sterilizzazione dei materiali?

Ma non voglio divagare, stavo parlando del fatto che il nostro smalto dia i risultati eclatanti che dà: abbiamo avuto diverse prove del fatto che funziona davvero.

Prendi Cinzia per esempio, la mia socia. Che lei abbia le unghie molli lo sanno anche i muri. Anzi, perdonami. Che AVESSE le unghie mollli.

Da tre mesi sta applicando solo il nostro smalto curativo. Stamani mattina le ho sentito le unghie.

Beh, ragazze, così dure le aveva forse a 15 anni!!

Anche io avevo un problema ad un indice, il sinistro per l’esattezza. La lamina ungueale si era ridotta tantissimo ed era diventata quasi trasparente. A me sono bastate due applicazioni per rimediare.

Ancora: sotto potrete vedere le fotografie di una cliente che aveva avuto una reazione allergica ad un trattamento troppo aggressivo di smalto semipermanente effettuato in un altro centro. Le unghie risultavano rovinate, molli, secche e sollevate.

Dopo due mesi di trattamento con siero e pellicole le unghie sono diventate visibilmente più forti e sane. Si è evidenziata una buona crescita e l’aspetto è tornato regolare.

Il tutto senza assolutamente dover rinunciare a mani perfette con il semipermanente, ma guadagnandoci in salute delle unghie

PRONAILSFOTO1

Per concludere:

  1. Questo smalto è per te :

  • SE hai unghie molli e rovinate;

  • SE vivi il semipermanente con un po’ di ansia di rovinare le unghie;

  • SE pensi di essere senza speranza;

  • SE hai unghie sanissime e vuoi continuare ad averle così;

  1. Questo smalto NON è per te:

  • SE non sei una persona attenta alla salute delle unghie;

  • SE l’unica cosa che ti interessa è spendere meno a scapito di qualità e professionalità;

  • SE non sei nostra cliente.

Se ti sei riconosciuta in almeno uno dei punti del punto 1. vieni da noi e chiedi di fare lo smalto semipermanente PRONAILS.

Le tue unghie non saranno più le stesse!

Siamo così sicure dell’efficacia del nostro trattamento, che se entro tre mesi di applicazioni consecutive di smalto PRONAILS le tue unghie non saranno tornate sane e lucide, ti rimborsiamo al 100% il ciclo dei tre mesi!

GARANZIA 100% SODDISFATTI O RIMBORSATI!

/ 6387 Visite

2 Commenti

  • Guendalina 8 agosto 2016 a 16:00

    Interessante! A settembre passo in negozio, vorrei cominciare a falro!

    Risposta
    • Lisa & Cinzia 9 agosto 2016 a 19:57

      Ti aspettiamo!

      Risposta

    Commenta l'articolo

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *