[Corso di Autotrucco a partecipazione limitata]

autotrucco

 

Se hai sempre creduto di essere un disastro a truccarti ed il meglio che riesci a fare con i tuoi occhi è assomigliare ad un panda faresti bene a stare attenta a quello che ho in serbo per te.

Scopri come potrai anche tu valorizzare il tuo volto in pochissimi semplici e veloci passaggi e dire addio per sempre al tuo aspetto trascurato e grigio senza assomigliare a una bambina che ha giocato con i trucchi della mamma!

Secondo un sondaggio delle catena inglese di prodotti di bellezza Superdrug, una donna su tre non uscirebbe mai di casa senza trucco, mentre 6 donne su 10 si truccano rigorosamente ogni giorno.

Se tu non sei fra quelle 6 donne su 10 né tanto meno su quell’una su tre, ma non vuoi più avere quell’aspetto trascurato che ti fa assomigliare a tua nonna, quelle occhiaie nere che ti fanno sembrare più vecchia, quel colorito grigio-verde che non ti si addice per niente, ti svelo il segreto per avere un trucco perfetto, semplice e naturale da attuare in pochi minuti che valorizzerà i tuoi punti di forza e minimizzerà le imperfezioni.

Se tutto quello che hai sempre desiderato è poterti truccare ogni mattina in poco tempo ma in maniera impeccabile senza l’ansia di mostrare le occhiaie come trofei o di sentirti chiedere se sei stanca o se non stai bene, posso darti un’alternativa che ti permetterà di avere un aspetto sano e luminoso senza perdere troppo tempo davanti allo specchio.

Per scoprirla subito leggi questa nota nella quale ti spiegherò:

  • Perché i cosmetici che compri in profumeria o al supermercato non vanno bene per te;

  • Perché è assolutamente necessario curare in maniera maniacale la pochette dei cosmetici;

  • Come ottenere sopracciglia perfette che incornicino il tuo volto;

  • Cosa fare per applicare un trucco da giorno leggero e veloce;

  • La soluzione definitiva che, senza fare mai più pasticci e poi uscire struccata, ti permetterà di imparare l’arte dell’auto make up!

So quello che stai pensando adesso:

  • Non ho voglia di truccarmi tutte le mattine, devo alzarmi prima!;

  • Ci ho provato tante volte, non mi riesce proprio, sono negata!

  • Ho fatto un corso per imparare a truccarmi ma eravamo in troppe e non ho imparato un bel niente.

  • Ho la mano pesante e alla fine sembro Moira Orfei.

  • Il mio fidanzato/marito/compagno pensa che stia meglio senza trucco.

Lascia che ti racconti una storia. E’ la mia ma alla fine ti accorgerai che probabilmente potrebbe essere anche la tua.

Quando ero una ragazzina avevo il divieto assoluto di truccarmi. Ero attirata da tutte quelle polveri colorate, dai rossetti ma… il veto era assoluto.

Quando ho cominciato ad essere grande abbastanza per poter decidere da sola, per molto tempo non mi è più interessato.

Facevo  sport e sicuramente una tenuta “acqua e sapone” mi si addiceva di più.

Poi ho cominciato a lavorare e piano piano ho sentito l’esigenza di essere più “presentabile”. Capitava spesso che facessi tardi la sera e avessi occhiaie un po’ accentuate oppure che vedessi dei clienti che mi chiedevano se stessi bene o se fossi un po’ stanca.

Insomma, un inferno. Senza contare le colleghe, le amiche, sempre perfettamente truccate e a loro agio nei loro rossetti scintillanti che non risparmiavano certo battutine taglienti sulla mia pelle lucida o sul fatto che un po’ di mascara non mi avrebbe certo ucciso.

Mi sentivo un po’ inadeguata, non te lo nascondo.

E più andavo avanti, più vedevo che le altre erano tutte più belle di me, più facevo finta che non mi importasse ma… mi importava eccome.

Il look acqua e sapone, come continuavo a chiamarlo io anche se sapevo che invece era solamente un po’ di trascuratezza, aveva i giorni contati.

Mi sono messa allora davanti allo specchio e ho cominciato a studiare il mio viso.

Con l’aiuto della mia estetista ho cercato di capire quali prodotti usare e quali colori facessero per me e ho cominciato a provare e riprovare tutti i giorni davanti allo specchio.

Non sono uscita di casa truccata fin quando non sono stata completamente e matematicamente certa che il trucco fosse dosato bene, semplice ma efficacie.

Magari mi prenderete per una sciocca, ma in quel momento questa cosa ha significato molto per me e mi ha dato la sicurezza che credevo di aver perso.

Naturalmente nel corso degli anni la tecnica si è perfezionata e velocizzata ed oggi posso giurare che ci metto 3 minuti contati a truccarmi tutte le mattine!

Ma torniamo a parlare di noi. Poco sopra ti ho accennato che per la scelta del tipo di cosmetici e del colore sono stata dalla mia estetista.

Ti svelerò perché comperare i cosmetici in profumeria, in farmacia o, peggio, al supermercato non va bene per te, soprattutto se non sei una grande esperta e soprattutto sei all’inizio.

In profumeria, come al supermercato (dove per altro la qualità non è sempre al primo posto), il marketing si basa sulle promozioni. Tu sarai invogliata, dalla commessa o dal truccatore di turno, a comperare una determinata cosa perché deve essere “spinta”. Ti diranno che i colori sono alla moda, che si addicono perfettamente al tuo viso ecc ecc.

Beh, ti rivelo un segreto: non sempre quello che ti viene detto corrisponde alla verità. Semplicemente, in quel momento, deve essere venduto quel determinato cosmetico.

Fatti una domanda: chi di loro conosce veramente la tua pelle?

Qualcuno di loro ti ha mai osservato il volto sotto una lente per vedere esattamente ogni particolare del tuo viso?

Ti hanno mai guardato veramente per consigliarti?

Rispondo io se vuoi: NO! A nessuno di loro interessa  se tu hai una pelle grassa, secca o magari mista.

Scommetto che nessuno di loro si è mai posto il problema della tonalità della tua pelle prima di consigliarti un colore: hai una tonalità fredda o calda?

Sai esattamente che tipo di fondotinta comperare affinchè la tua pelle possa rendere il massimo e non sembrare un mascherone da circo?

Sapevi che se hai la pelle secca il fondotinta compatto non va bene per te ad esempio? E che è molto consigliato invece il fondotinta in crema?

Certo che non lo sapevi, a meno che tu non sia una truccatrice!

Non lo sapevi perché nessuno te lo ha mai detto! Certo non è colpa tua se in profumeria o in farmacia i commessi non sempre sono consulenti ma venditori…

Scommetto che, dopo che ti hanno appioppato quello che dovevano, nessuno si è preoccupato di chiederti di far loro vedere la tua pochette.

Se sei una donna normale, dentro avrai sicuramente anche cose dell’anteguerra…

Fard finiti e strafiniti, matite spuntate, rossetti sciolti, mascara secchi!

Insomma un brulicare di germi a go-go.

Si, perché forse non ti sei mai resa conto ma anche i cosmetici hanno una data di scadenza, dopo la quale utilizzarli è addirittura rischioso per la tua pelle.

La data di scadenza, nei cosmetici, è di solito espressa in mesi dopo l’apertura (PAO, ossia Period After Opening) oppure trovi il disegno di un barattolino aperto con dentro un numero, che rappresenta il numero dei mesi entro il quale il cosmetico mantiene inalterate tutte le sue proprietà.

Fai sempre moltissima attenzione alla scadenza, impara a scrivere sulla scatola la data di apertura perché l’uso oltre la data di scadenza può provocare danni seri quali eczemi, irritazioni o dermatiti, senza parlare di rush cutanei o vesciche.

Inoltre, i cosmetici scaduti, diventano terreno fertile per batteri di ogni tipo che possono provocare sfoghi allergici o acne e anche congiuntiviti o orzaioli se sono prodotti per occhi.

Ne va seriamente della tua salute e della bellezza e dell’integrità del tuo viso, quindi fai attenzione.

Nella fase preliminare del trucco quindi, devi fare attenzione a:

  • scegliere prodotti adatti alla TUA pelle, onde evitare di avere l’effetto mascherone che non ci piace per niente e per far si che questi funzionino nel modo migliore.

  • colori che ti si addicano, tenui, quasi invisibili. Devono dare luce al tuo viso. Una volta che avrai imparato ad utilizzare e dosare quelli, potrai osare con qualcosa di più deciso.

  • Le sopracciglia! Questo è un passo fondamentale. Che tu ci creda o no, sopracciglia definite con un disegno adatto al tuo ovale, esalteranno tantissimo il tuo sguardo e saranno la cornice ideale per il volto.

sopracciglia

Come si fa, volendo fare da sola?

Armati di un pennello e di una matita occhi.

Posiziona il pennello in verticale su un lato del naso (linea A). Il punto dove questo incontra le sopracciglia, che segnerai con la matita occhi, sarà il punto dove le tue sopracciglia dovranno iniziare.

Sempre con il pennello al lato del naso, vai a cercare adesso il punto più alto delle sopracciglia, passando per il centro della pupilla (è importante guardare dritto). Segna questo punto ( linea B) che è il più alto delle sopracciglia.

A questo punto posiziona il pennello fra il naso e la fine dell’occhio (linea C) e segna l’ultimo punto, che è quello dove le sopracciglia devono finire.

Le linee X e Y sono le due rette che devono costituire le sopracciglia.

sopracciglia2

Adesso disegna le tue sopracciglia dandogli la forma che preferisci.

Stai attenta a togliere i peli poco alla volta e soprattutto stai attentissima che le sopracciglia siano perfettamente simmetriche.

Se non ti senti più che sicura, per evitare di fare danni, falle fare alla tua estetista e poi piano piano, comincia a pulirle ogni volta che spunteranno i peli seguendo la linea che lei ti ha dato.

Procediamo quindi ad un velocissimo trucco estivo da giorno che non richiederà che qualche minuto.

Se sei giovane o abbronzata e la tua pelle è bella salta il primo passaggio.

Il primo passaggio consiste in un fondotinta leggero da stendere benissimo. Renderà la tua pelle omogenea.

Se lo ritieni opportuno puoi passare, sempre stendendolo bene, un ottimo correttore che dosato opportunamente nasconderà le occhiaie e metterà in luce alcuni punti strategici.

Segui con una spolverata di cipria o di terra.

Fondamentale è il fard (o blush!).

Dosalo molto bene e pensa che deve sottolineare lo zigomo.

Un filo di ombretto opaco bianco, grigio o tortora sulla palpebra mobile, tanto mascara (insisti tanto) e un tocco di lip gloss o di rossetto.

Sei pronta, non occorre altro.

Credimi, non è così difficile!

La brutta notizia, a questo punto, è che capisco il fatto che tu non possa perdere tanto tempo a provare e riprovare da sola i passaggi per affinare la tecnica.

La bella notizia è che esiste una soluzione definitiva che ti aiuterà a risolvere il problema una volta per tutte.

Il modo migliore, più veloce, più semplice per imparare a truccarsi è quello di farsi seguire passo passo da una truccatrice professionista.

Come ti ho detto prima, imparare a scegliere i cosmetici giusti per la nostra pelle, i colori che ci valorizzino, imparare a truccarsi da sole, richiede tempo ed esercizio.

I tempi però possono essere drasticamente accorciati se una professionista si occupa di te e ti costruisce un trucco su misura per i tuoi colori e per il tuo volto.

Per questo motivo, visto che come ti ho raccontato ci sono passata anche io, ho deciso di organizzare un corso di auto trucco nel mio salone.

Te ne parlo subito, ma prima vorrei descriverti tutti i vantaggi di cui potrai godere se deciderai di essere una delle 8 persone che avrà questo vantaggio:

  • Avrai, qualche giorno prima del corso, una consulenza gratuita con una delle nostre consulenti, che analizzerà attentamente la pelle del tuo viso e ti consegnerà una scheda completa con tutto ciò che ti occorre sapere per curarla al meglio e per utilizzare sempre i prodotti giusti.

  • Avrai a disposizione una truccatrice professionta per tre ore in un gruppo ristretto di 4 persone, che ti spiegherà tutti i suoi segreti e ti aiuterà a costruire il trucco perfetto per te.

  • Avrai diritto ad una scheda dove segnerai tutti i passaggi che ti verranno consigliati.

  • Ti porterai a casa la Guida all’auto trucco che abbiamo preparato per te, con un riassunto di quello che imparerai ed interessanti approfondimenti nel caso tu ci prendessi gusto!

Ecco cosa abbiamo pensato per te:

Se cerchi in giro i corsi di auto trucco potrai vedere che spesso sono molto costosi.

Soprattutto però noterai che sono fini a sé stessi.

Noi vogliamo fare un’altra cosa.

Per le 8 di voi che si prenoteranno subito e che quindi saranno le uniche ad accedere a questa possibilità, abbiamo riservato:

  • Check Up gratuito della pelle del viso; una settimana prima del corso, ti riserveremo un appuntamento con una delle nostre consulenti che studierà la tua pelle e ti rilascerà una scheda con la descrizione accurata del tuo tipo di pelle, della tipologia di prodotti che dovresti usare e quelli che invece devi evitare, dei problemi a cui potresti andare incontro con l’avanzare dell’età e a cosa stare attenta. Valore del Check Up: 60,00€.

  • Corso di pulizia del viso fai da te; in sede di Check Up le nostre consulenti spiegheranno anche: come struccarsi correttamente a seconda del tipo di pelle di ognuna delle persone e come tenere sempre pulita la pelle con una pulizia del viso da fare in casa. Valore del corso 35,00 €.

  • Corso di tre ore con una Truccatrice Professionista; affronteremo le nozioni base da conoscere assolutamente e vi aiuteremo a costruire su ognuna di voi un trucco giorno ed un trucco sera. Il Valore del corso è di € 120,00

  • Dispensa di autotrucco; una guida pratica per non scordare le basi, con tanti spunti e approfondimenti veramente interessanti. Valore della dispensa: € 15,00

Il costo totale sarebbe quindi 230,00 €,

MA

Solo per le 8 fortunate che si aggiudicheranno il corso prima delle altre, il prezzo totale sarà di € 69,00.

Attenzione, ti consiglio di essere veloce perché mentre ti sto scrivendo, ho postato l’evento su facebook e già alcuni posti sono stati prenotati.

Non aspettare, il 10 Settembre è vicino, non accontentarti più di trucchi raffazzonati e comprati a caso che non rendono quanto dovrebbero perché non sono adatti a te….

chiama subito il n. 02 9658737.

[Smetti immediatamente di applicare lo smalto semipermanente se prima non hai letto questa informativa]

Vuoi assolutamente scongiurare il pericolo di trovarti con unghie rovinate permanentemente? Ecco i tre errori da evitare che nessuna onicotecnica ti dirà mai. 

Chi di noi non ha mai fatto gel o smalto semipermanente? Pochissime non lo hanno ancora provato.

La cura delle mani e delle unghie è oramai diventata di uso comune e avere unghie curate e perfette è un “must” e, diciamocelo, una gran comodità!

Come tutti continuano a ripetere, infatti, le mani sono il biglietto da visita della persona e tenerle in perfetto ordine è una questione di rispetto verso sé stessi e verso gli altri, oltre che un piacere da vedere.

Da noi in salone arrivano sempre tante clienti nuove, persone che vorrebbero fare lo smalto semipermanente perché gira la voce che da noi si lavori molto bene… 😉

Spesso queste persone, che comunque si servivano in altri centri, hanno delle cuticole che finiscono a metà unghia.

Bene, fatevi svelare il primo segreto: tenere a posto le cuticole vi garantisce una durata MOLTO MAGGIORE dello smalto. In caso contrario, il vostro semi permanente durerà molto molto poco (e dovrete tornare molto prima a rifarlo).

Se invece volete che vi duri un po’ di più dovete fare spesso la manicure per mettere in ordine le cuticole, oppure potete curarle voi a casa. In commercio esistono prodotti anche validi che le ammorbidiscono in maniera che voi possiate tirarle indietro senza farvi male.

Attenzione invece a tagliarle: se non siete più che esperte rischiate di tagliarvi (e di farvi venire qualche infezione), oppure di farvi venire quei dolorosi gira dito….

Quindi PRIMA REGOLA: CUTICOLE CORTE E CURATE.

Mi rifaccio alla nostra esperienza in salone anche per dirvi che, fino a qualche tempo fa, nonostante noi avessimo SEMPRE tolto il semipermanente con la lima e non con la fresa, cercando di usare tutte le cautele (chi conosce Lavinia sa come lavora!), a volte abbiamo consigliato alla cliente di fare una pausa perchè le unghie si erano rovinate, erano sottili, si spaccavano, si sfaldavano.

Questo nonostante i prodotti che noi utilizzavamo che erano il top della qualità e nonostante il metodo meno invasivo possibile per la rimozione.

Il che ci riporta direttamente al secondo segreto: ricorda bene se non vieni da noi a fare il semipermanente: se le tue unghie sono troppo fragili o si rompono e/o si sfaldano, NON coprirle con il gel. Mettiti l’anima in pace e aspetta che si riprendano. I DANNI che potresti causare in caso contrario, sarebbero PERMANENTI.

SECONDA REGOLA: SE LE UNGHIE SONO FRAGILI, LASCIALE RIPRENDERE.

Non voglio invece parlare di persone che sono venute da noi con buchi nelle unghie, funghi, danni permanenti alla matrice dell’unghia, letto ungueale praticamente inesistente….. insomma, in una situazione tragica.

Capisco bene che così come sono belle le unghie ben curate, le unghie completamente compromesse, sono orribili per una donna, ma credimi, il terzo segreto per avere unghie sane e perfette è semplicissimo: se hai un problema da curare DEVI CURARLO, non coprire l’unghia. Provocheresti anche in questo caso, danni che potrebbero essere permanenti e irreversibili.

TERZA REGOLA: SE L’UNGHIA E’ MALATA CORRI DAL DERMATOLOGO, NON COPRIRLA ASSOLUTAMENTE!

In tutto questo, noi cosa abbiamo fatto? Abbiamo iniziato a cercare. Abbiamo cercato per mesi.

Possibile che non ci fosse niente di VERAMENTE EFFICACE per le unghie e che fossero tutte solo promesse al vento?

Possibile che non esistesse un metodo che non le rovinasse come, più o meno fanno tutti gli altri?

Qualche mese fa ci siamo infine imbattute in un marchio belga, sconosciuto al grande pubblico ma noto fra gli esperti del settore.

Abbiamo parlato a lungo con le formatrici e con i responsabili.

Come nostra abitudine, lo abbiamo testato per mesi.

Tutte noi.

Beh, dopo sei mesi di test e i risultati che abbiamo avuto su noi stesse, posso dirvi che questo “sistema” è VERAMENTE differente.

Questo semipermanente è curativo!

Innanzitutto c’è un siero da applicare sul letto ungueale che, anche da solo, vale tutto il trattamento.

Questo siero, è infatti a base di:

  • Proteine della seta, che aiutano a mantenere l’umidità dell’unghia e che penetrano al suo interno molto facilmente.

  • Cheratina, il principale costituente delle unghie che serve a renderle forti e flessibili.

  • Biotina, o Vitamina H, che facilita il metabolismo degli amminoacidi, fondamentali nella produzione delle cellule dell’unghia, assicurandone una crescita salutare.

  • Vitamina B, essenziale per unghie forti, idratate e senza striature.

  • Calcio e Magnesio, fondamentali per la crescita delle unghie.

Il trattamento prosegue con l’applicazione di speciali pellicole trasparenti, dello spessore di qualche micron, che proteggono l’unghia in maniera totale. Lo smalto andrà infatti applicato sopra le pellicole.

Anche le pellicole sono costituite con le stesse sostanze del siero. La protezione e il trattamento, saranno quindi doppi.

Per la rimozione, basterà spruzzare l’unghia smaltata con uno spray speciale e scalzare lo smalto con uno scalzino.

Non più solventi.PRONAILSFOTO2

Non più micromotori.

Non più lima.

Semplicemente lo sfogliamo.

Quindi, per ricapitolare:

  1. MAI fare lo smalto semipermanente con le cuticole non perfettamente curate. Durerebbe poco e voi sareste costrette a tornare prima per una nuova applicazione (e rimozione…);

  2. MAI farsi togliere il semipermanente con la fresa. Se non è il nostro smalto che si può semplicemente sfogliare, pretendete almeno che vi venga tolto con la lima;

  3. MAI farsi mettere smalto semipermanete o gel su unghie troppo rovinate, o se sospettate di avere un fungo, a meno che non sia uno smalto curativo (e il nostro, ad oggi, è L’UNICO)

Ti starai chiedendo se funziona davvero.

Ti garantisco che se non l’avessi provato io stessa, mi farei la stessa domanda.

Se sei una persona che tiene alla propria salute, perché qui è questione di salute visto che alla lunga, applicazioni errate fatte con prodotti non idonei possono portare a problemi dermatologici, e stai ancora leggendo, sappi che non è colpa tua se sei scettica. Ti capisco.

D’altronde fra quello che si vede e si sente su internet, fra gli obbrobri che si vedono in giro, fra quello che siamo abituati a sentire da presunte esperte che si svegliano la mattina e pretendono di essere onicotecniche, ti dico che fai bene ad essere scettica.

Qualcuno si è mai chiesto come può essere che in alcuni posti fare le unghie costi poco ed in altri costi di più? Sapete dove sta la differenza? Nella salute delle vostre unghie!

Chi vi fa pagare poco, quanto può aver speso in formazione? E in qualità dei prodotti? E in sterilizzazione dei materiali?

Ma non voglio divagare, stavo parlando del fatto che il nostro smalto dia i risultati eclatanti che dà: abbiamo avuto diverse prove del fatto che funziona davvero.

Prendi Cinzia per esempio, la mia socia. Che lei abbia le unghie molli lo sanno anche i muri. Anzi, perdonami. Che AVESSE le unghie mollli.

Da tre mesi sta applicando solo il nostro smalto curativo. Stamani mattina le ho sentito le unghie.

Beh, ragazze, così dure le aveva forse a 15 anni!!

Anche io avevo un problema ad un indice, il sinistro per l’esattezza. La lamina ungueale si era ridotta tantissimo ed era diventata quasi trasparente. A me sono bastate due applicazioni per rimediare.

Ancora: sotto potrete vedere le fotografie di una cliente che aveva avuto una reazione allergica ad un trattamento troppo aggressivo di smalto semipermanente effettuato in un altro centro. Le unghie risultavano rovinate, molli, secche e sollevate.

Dopo due mesi di trattamento con siero e pellicole le unghie sono diventate visibilmente più forti e sane. Si è evidenziata una buona crescita e l’aspetto è tornato regolare.

Il tutto senza assolutamente dover rinunciare a mani perfette con il semipermanente, ma guadagnandoci in salute delle unghie

PRONAILSFOTO1

Per concludere:

  1. Questo smalto è per te :

  • SE hai unghie molli e rovinate;

  • SE vivi il semipermanente con un po’ di ansia di rovinare le unghie;

  • SE pensi di essere senza speranza;

  • SE hai unghie sanissime e vuoi continuare ad averle così;

  1. Questo smalto NON è per te:

  • SE non sei una persona attenta alla salute delle unghie;

  • SE l’unica cosa che ti interessa è spendere meno a scapito di qualità e professionalità;

  • SE non sei nostra cliente.

Se ti sei riconosciuta in almeno uno dei punti del punto 1. vieni da noi e chiedi di fare lo smalto semipermanente PRONAILS.

Le tue unghie non saranno più le stesse!

Siamo così sicure dell’efficacia del nostro trattamento, che se entro tre mesi di applicazioni consecutive di smalto PRONAILS le tue unghie non saranno tornate sane e lucide, ti rimborsiamo al 100% il ciclo dei tre mesi!

GARANZIA 100% SODDISFATTI O RIMBORSATI!

[Consigli veloci per un’abbronzatura luminosa]

Se anche tu aspetti questo periodo per avere un colorito dorato e sano

e invece ti ritrovi sempre la pelle spenta, dura e screpolata allora leggi qui.

Oggi vorrei sfatare un mito, un pensiero radicato profondamente in tante di noi.

Una convinzione sbagliata che non ti permette di prendere al meglio la tua tintarella.

Lo scrub.

La maggior parte delle persone, in estate, bandisce questa sana abitudine, completamente.

SBAGLIATISSIMO, che più sbagliato non si può!

La pelle, in estate, quando sta esposta al sole per molte ore, diventa più spessa.

Assume un aspetto a volte spento e soprattutto molto disidratato.

Per questo è importante, SOPRATTUTTO in estate, eseguire una esfoliazione costante, almeno due volte a settimana, su viso e corpo.

L’esfoliante che deve essere efficace ma delicato, deve essere praticato preferibilmente al mattino.

Comunque MAI dopo un bagno di sole, quando la pelle è più irritata e provata.

Dopo l’esfoliazione, ti raccomando di mettere una crema molto ricca o un olio da applicare ovunque, per ripristinare l’idratazione necessaria.

In questo modo, la tua abbronzatura sarà luminosa e durerà molto a lungo!

Ti raccomando SEMPRE, anche quando l’abbronzatura è consolidata, di applicare le dovute protezioni almeno un’ora prima dell’esposizione per dare tempo ai filtri di attivarsi.

Ulteriore suggerimento: dopo l’esposizione, la crema dopo sole per decongestionare e reidratare la pelle è NECESSARIA!!!

Ti starai magari chiedendo come fare uno scrub “fai da te” efficace e non troppo aggressivo.

Bene, voglio dirtelo.

Preferisco dirtelo io che affidarti a qualche scellerato consiglio che magari può nuocere alla tua pelle.

Gli ingredienti sono due, veramente basic.

Non dovrai neanche andare chissà dove a cercare prodotti strani e mai sentiti nominare prima….

Per fare un semplice scrub casalingo, senza principi attivi particolari, ma che aiuti almeno a togliere le cellule morte dalla pelle bastano due cose:

  • zucchero

  • olio di mandorle dolci (si trova in erboristeria)

Attenzione solamente alla concentrazione.

Se la pelle è arrossata dal primo sole, evita oppure metti poco zucchero e stai attenta a non sfregare tanto.

Aumenta la concentrazione dello zucchero via via che la pelle si scurisce.

NON USARE IL SALE.

Il sale asciuga la pelle ed è sconsigliato per l’esfoliazione funzionale ad un’abbronzatura perfetta.

E ora che anche tu sai perchè devi fare almeno due scrub alla settimana per avere un’abbronzatura da fare invidia, vai e scrubbati scrubcorpo 😉 ….

Stai per partire per le meritate vacanze? Stai per staccare la spina?

 

viso abbronzato

Ecco rivelato il segreto che ti permetterà di tornare al lavoro con un viso splendido, luminoso e compatto senza avere una ruga in più a causa dell’abbronzatura.

Se anche tu rientri nella schiera delle persone che tengono alla propria pelle, soprattutto quella del viso, e che quindi pensi che basti proteggerla dal sole con filtri solari per non avere danni, allora leggi qui.

Di solito infatti, la cosa che si fa, è andare a comprare una protezione (quando va bene alta), e metterla nei primi giorni di esposizione al sole, dopo di che basta.
Talvolta, prendiamo queste protezioni a caso, senza consultarci con qualcuno in grado di consigliarci veramente in base alla nostra pelle, alla nostra età, alle nostre problematiche.

Per questo, se sei alla ricerca di una protezione adeguata per il tuo viso, vorrei svelarti il segreto che utilizziamo al K2 per permettere alle nostre clienti di avere un viso perfetto e di prendere il sole in assoluta sicurezza.

Se anche tu vuoi:

– ♥ un viso perfetto, luminoso, compatto e abbronzato;
– ♥ prendere il sole avendo preparato la pelle nel modo giusto e utilizzando le giuste protezioni;
–  ♥ non causare danni permanenti al viso a causa di un’esposizione sbagliata o prolungata al sole;

dovresti proprio fare un salto qui VELOCEMENTE.

Quello che noi stiamo facendo alle nostre migliori clienti è un ciclo di tre trattamenti, eseguiti in due volte.
I trattamenti, di Diego dalla Palma, sono specifici per la preparazione del viso al sole.
Gli attivi contenuti nel trattamento, permettono di migliorare sensibilmente l’apporto di ossigeno alle cellule e di salvaguardare il loro potere rigenerante.
Aumentano inoltre la resistenza agli agenti esterni dannosi e alle situazioni di stress tipiche dell’esposizione prolungata.
Il trattamento è inoltre potenziato con succo fresco di tarassaco biologico per contrastare l’invecchiamento della pelle, e con estratto odoroso di fiori d’arancio con azione detossinante e rigenerante.
La tua pelle sarà più idratata e compatta durante tutta la stagione calda e sicuramente, l’ispessimento cutaneo dovuto al sole sarà molto ridotto, permettendo ai filtri solari di agire meglio e alle creme idratanti e rigeneranti di fare il loro lavoro.

Nota bene: gli attivi utilizzati, sono al 100% di origine naturale o biologica. Non sono state utilizzate proteine animali.

Se ti stai ancora chiedendo se puoi fidarti di noi, posso dirti che:

– non inizierai il trattamento prima di aver fatto una consulenza che stabilirà le tue necessità e se il tuo viso può essere sottoposto o meno al trattamento.
– Tutto quello che ti riguarda, dai trattamenti ai pagamenti, sarà scritto sulla tua scheda personale che firmerai ogni volta e che potrai consultare quando vorrai.
Se il trattamento non è quello che ti aspettavi o non ti da’ i risultati che ti promettiamo TI RESTITUIAMO per intero il prezzo che hai pagato. Siamo infatti così sicure dell‘efficacia dei nostri trattamenti, che siamo le UNICHE in grado di offrire, sui trattamenti viso, una garanzia del 100% soddisfatti o rimborsati.

Il numero dei trattamenti che abbiamo a disposizione non è illimitato, quindi se sei interessata chiamaci allo 02 965 87 37 entro il 30 luglio.

Lascia che ripeta i bonus che abbiamo per te:

– consulenza gratuita sul primo appuntamento
– consulenza gratuita su qualsiasi problema estetico tu possa avere
– garanzia soddisfatti o rimborsati
– una pelle eccezionale

SOLO se prenoti entro il 30 luglio 2016.

Dopo di chè questo trattamento sarà disponibile di nuovo, a giugno 2017.

Ti aspettiamo!

Pelli mature e calo di tono sul viso.

Parliamo di Pelli mature e calo di tono sul viso.
Purtroppo il passare del tempo attacca il nostro viso. Guardandoci allo specchio, notiamo che il nostro volto sta cambiando nettamente. Compaiono le rughe, ma non solo. Il profilo del nostro ovale diventa meno definito, i contorni cambiano e cedono sotto il peso del tempo e della gravità (la maledetta!).
Perchè???
Giorno dopo giorno, anno dopo anno, l’attività cellulare della pelle rallenta, i sistemi di ancoraggio dei vari strati dell’epidermide cedono e le strutture di sostegno (composte di collagene, elastina, acido jaluronico), diventano sempre meno organizzate e sempre più rilassate. E’ così che la pelle perde compattezza, tono ed elasticità, i tratti del viso risultano appesantiti e i contorni meno definiti.
Quindi?
La soluzione per contrastare il calo di tono e la perdita di definizione dell’ovale del viso, passa attraverso la bio-rivitalizzazione cellulare e la protezione delle strutture di ancoraggio dei vari strati della pelle. Rinforzato con collagen lift peptide.
Per risultati rapidi e duraturi, affidati a noi.
Con il trattamento V-LIFTING di Diego dalla Palma, ad azione rassodante e anti gravità, a base di 51+3 HYALU COMPLEX e collagen lift peptide, contrasta il calo di tono e la perdita di definizione dell’ovale del viso. Subito la pelle risulterà più soda, compatta, levigata. In 28 giorni i contorni dell’ovale saranno più definiti e modellati.
Vedrai che differenza!

La Cellulite in parole povere!

Oggi parliamo di cellulite.
Cos’è, di preciso?
Senza usare termini troppo scientifici o inoltrarsi in spiegazioni troppo complicate, la cellulite è un inestetismo che interessa l’ ipoderma (lo strato adiposo e più profondo della cute), dove le cellule adipose si infiammano ed aumentano di volume, causando, già nel secondo stadio, la famigerata buccia d’arancia.
La cellulite si divide infatti in tre stadi:
– lo stadio edematoso, che è il primo, e consiste in un leggero gonfiore. Oggettivamente è il più difficile da individuare.
– Il secondo stadio è invece chiamato fase fibrosa. In questo stadio infatti, si riscontra una proliferazione di fibre che avvolgono la cellula adiposa e che spengono il colorito della pelle e sono la causa della cosiddetta buccia d’arancia se la pelle viene stretta fra le dita.
– Il terzo e ultimo stadio è quello sclerotico. Questo è lo stadio più problematico di tutti. Infatti in questo stadio si osserva un cattivo funzionamento delle cellule adipose. Si formano noduli e buchi anche senza che stringiamo la pelle fra le dita, e la zona può risultare dolente.

Come si combatte la cellulite?
Sicuramente il primo suggerimento è quello di bere tanta acqua e di attuare un’alimentazione più sana cercando di evitare sale, dolci, cibi fritti ecc.
Inoltre buona norma, sarebbe cercare di fare movimento e soprattutto massaggi mirati. Anche l’auto-massaggio, eseguito tutti i santi giorni, darà i suoi risultati.
Per conoscere i nostri programmi anti-cellulite ed imparare tutti i segreti dell’auto-massaggio vieni a trovarci…. l’estate arriva in un momento!!!!

Beauty Routine

Hai voglia di avere una pelle compatta e luminosa sempre?
Allora leggi qui:
Avere una pelle bella, vellutata e luminosa non sempre è un dono, nella maggior parte dei casi bisogna “guadagnarsela”!
Il primo passo che dobbiamo fare è quello di capire esattamente che tipo di pelle abbiamo. Se avessimo qualche dubbio possiamo rivolgere la domanda alla nostra estetista di fiducia che sarà sicuramente felice di aiutarci in questo senso.
Questo ci serve ad utilizzare i prodotti adatti alla nostra pelle. Infatti, una delle cause principali dei brufoletti o del fatto che pensiamo che una determinata crema non funzioni, è data semplicemente dal fatto che non è adatta per la nostra pelle.
Dobbiamo quindi stabilire una vera e propria Beauty Routine giornaliera.
La nostra Beauty Routine dovrà svolgersi principalmente in due momenti: al mattino prima del trucco e la sera prima di andare a dormire.
Al mattino la prima cosa da fare è quella di lavarsi la faccia con acqua fresca e tamponarsi il viso con una spugna morbida (senza sfregare).
Se abbiamo una pelle acneica sarà necessario l’utilizzo di latte detergente e tonico (OBBLIGATORIO). L’uso del tonico è molto importante perché, se scelto in maniera corretta, aiuterà la nostra pelle a togliere ogni traccia di latte detergente e a far chiudere i pori, cosa che permetterà agli agenti esterni, di attaccare la nostra pelle con più difficoltà.
Se siamo over 30, sarà importante applicare un contorno occhi e bocca adatto. Questo anche se non siamo in presenza di occhiaie particolari o di rughette d’espressione: prevenire è sempre meglio.
Non dovremmo mai scordare, sempre per le over 30, di applicare un siero per il collo ed il décolleté: inutile avere un viso bello e tirato se il collo cede, e credetemi, il collo cede…..
Passiamo alla crema viso. Quella da giorno dovrà essere idratante e leggera, soprattutto se la pelle è mista o grassa.
Dopodiché possiamo passare ad un trucco leggero senza scordarsi assolutamente, che dalla primavera in avanti, è d’obbligo utilizzare un fondotinta o una crema colorata con protezione solare (almeno spf 15).
Per la sera invece, cominciamo dallo strucco. Questa operazione è importantissima. Bisogna assolutamente togliere ogni traccia di trucco e di smog accumulati durante il giorno e far respirare la pelle. Si comincia con uno struccante per gli occhi (che può essere anche dell’acqua micellare) e poi si procede a struccare il resto del viso. Se il latte detergente non raccoglie le nostre simpatie, si possono utilizzare schiume detergenti o gel detergenti. L’importante è che siano sempre adatti al nostro tipo di pelle. Si passa quindi il tonico.
Contorno occhi e bocca, siero sul collo e crema. La crema da notte dovrà essere un po’ più “ricca” di quella del mattino.
Scrub e maschera specifica, almeno una volta alla settima, sono obbligatori.

Ricordiamoci inoltre, che ciò che si manifesta fuori, comincia da dentro, quindi:
Beviamo tantissimo, l’idratazione è il maggior rimedio a tante piccole magagne.
Limitiamo sale e zuccheri
Atteniamoci ad una dieta sana
Facciamo attività fisica!

cropped-foto1.jpg