Spread the love

Lo scrub e i suoi misteri

Scrub, gommage, peeling… 

cosa sono? A cosa servono? C’è differenza fra uno e l’altro?

Te lo spiego perché magari la differenza fra un prodotto e l’altro non è così scontata e spesso ti senti dire che ti devi fare questo benedetto scrub ma non sai perché… 

Cominciamo dal gommage.

Il gommage viene formulato con microgranuli miscelati ad oli idratanti. E’ il più delicato fra gli esfolianti e si utilizza nella quasi totalità dei casi sul viso, in particolar modo è indicato per pelli molto delicate o con problematiche particolari (tipo la rosacea o couperose con la quale bisogna sfregare pochissimo).

Lo scrub è la stessa cosa, solo che i micro granuli sono un po’ più grandi o in concentrazione maggiore, seppur sempre aggiunti in modo che siano delicati e calibrati e non rechino danno. Lo scrub è particolarmente indicato per pelli impure, miste o grasse. Tieni conto, se hai una pelle mista o grassa, che fare lo scrub più di una volta alla settimana può essere controproducente per te. E usa solo prodotti adatti al tuo tipo di epidermide. Altrimenti rischi che la pelle, per proteggersi, produca ancora più sebo.

Il peeling invece può essere chimico o enzimatico. Quindi non si tratta più di microgranuli di origine vegetale (che spesso sono microsfere di semi). Questo tipo di esfoliazione, che nella maggior parte dei casi è usata in istituto, ha un risultato più veloce e un’azione più profonda rispetto ai prodotti precedenti. Il peeling è molto indicato per le pelli secche perché lo sfregamento non produce stress stimolando però ugualmente la produzione di nuovo collagene.

Ma a cosa serve esfoliare la pelle una volta o due alla settimana?

Cellule morte, smog, sole. Tutto questo si deposita sullo strato superficiale della tua epidermide e la ispessisce. Cioè la fa diventare più spessa, più alta. Hai presente la sensazione di quando  ti metti una crema ma continui ad avere la pelle secca, soprattutto sul corpo? Questo succede perché hai bisogno di uno scrub.

Infatti, se la pelle è ispessita, i principi attivi delle creme non penetrano.

Inoltre, se ti fai lo scrub con costanza e idrati a dovere la pelle, quando farai la ceretta non avrai problemi di peli incarniti.

I peli incarniti sono infatti “poveri” peli che non riescono a spuntare perché la pelle è chiusa dalle cellule morte.

Se inizi a fare lo scrub in maniera costante noterai infatti che la tua pelle è più ossigenata e il colorito apparirà più sano.

Hai capito l’importanza di fare un’esfoliazione in maniera costante?



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Explore More

Lipolaser: tutte le vostre domande e tutto quello che c’è da sapere

Spread the loveTantissime di voi chiedono ogni giorno informazioni sul lipolaser quindi ho pensato di parlarne qui in modo da rispondere alle domande che più spesso ci vengono fatte. Devo

Laminazione vs Extension: tutto quello che c’è da sapere.

Spread the loveFacciamo finalmente un po’ di chiarezza: oggi cercherò di spiegarti in cosa consiste ognuna delle due tecniche, che risultati aspettarsi e quali sono le differenze in termini di

Sconfiggere la CELLULITE: come l’estetista diventa il tuo più potente alleato con cui sconfiggere un nemico comune

Spread the loveLa cellulite: il nostro piccolo nemico giurato, quel misterioso inquilino che trova sempre un posto accogliente sulle nostre cosce e sui nostri glutei. Ma non devi temerla! Lo